carillon designUn carillon.

Ragazze, chi di voi non se lo ricorda?

Un carillon con una ballerina dentro, magari pieno di caramelle.

Come quello da cui nasce l’idea della giovane Art Director milanese Elisa Palmisano.

Carillon Design.

Proprio questo il nome di un contenitore di idee, dal gusto romantico, moderno e pop, che strizza l’occhio a chi ama lo stile “casa delle bambole”.

Una verve creativa inedita e originale che racconta bene le passioni di questa ragazza, sempre a cavallo tra i trend più innovativi della metropoli milanese e l’autenticità della provincia più tradizionalista.

I tessuti di Carillon Design sono di altissima qualità e totalmente Made in Italy.

Noi abbiamo pensato di intervistare la gentilissima ideatrice di queste creazioni deliziose, di cui naturalmente ci siamo già innamorati.

Buona lettura!

 

carillon design

En Rose viola Fronte

 

carillon design

Come e quando nasce il brand?

Il mio brand nasce a novembre del 2011. Ho iniziato questa attività creando una prima linea di asciugapiatti. Ne sono stati realizzati 4 ispirandomi alle mie passioni: dalle bamboline di carta con le quali giocavo da piccola alla fotografia analogica.

 

Torniamo indietro nel tempo: la tua formazione e cosa ti ha spinto a creare Carillon Design.

Nasco come grafica ed art director, ho studiato allo Ied di Milano.

Dopo essermi diplomata in grafica pubblicitaria, ho proseguito i miei studi qui ed è stata una bellissima esperienza.

Per anni ho lavorato come art director in agenzia. La spinta viene proprio da quel mondo, perché dopo tanta esperienza fatta, le capacità creative e tecniche acquisite negli anni ho deciso di metterle al servizio di un progetto tutto mio. Carillon Design sta diventando negli anni un progetto gratificante che mi dà tante soddisfazioni. Credo che per un creativo sia fondamentale costruirsi un proprio spazio di espressione.
Anche i viaggi all’estero mi hanno ispirata. Quando viaggio quasi sempre torno a casa con uno strofinaccio realizzato da qualche giovane artista.

 

Chi è, secondo te, oggi una principessa moderna?

Mi piace pensare a una principessa moderna in questo modo: una ragazza attenta alle tendenze, semplice ed ironica, sognatrice e romantica, tradizionalista ma che sa vivere nella società di oggi.

 

Quanto di te c’è nelle tue creazioni?

Fissazioni sui colori, passioni, esperienze e ricordi. Direi tutto. Mentre il concept Princess Parking Only, che è nato sulle targhe metalliche, lo vedevo tutte le mattine dietro la scrivania del mio ex Direttore Creativo. Una notte ho pensato che fosse carino ridisegnare il concetto per applicarlo su dei cuscini.

 

Da dove viene la tua ispirazione?

Molto spesso, come dicevo prima, da tutto quello che vedo, dalle mie esperienze e dalla mia infanzia. Tante volte è anche la moda ad influenzarmi e i miei studi di grafica.

 

C’è un luogo/qualcosa che ti ispira particolarmente?

Essere curiosi è una grande fonte d’ispirazione, collezionare ricordi, quindi la mia mente è il mio luogo.

 

Crei tutto da sola o hai una squadra che ti segue?

Sono completamente autonoma per quanto riguarda il tessile e creo tutto da sola, però mi sostengono con dritte e consigli sempre utili mia mamma Daniela e la mia migliore amica Laura. Per non parlare del mio fornitore Comasco che mi aiuta a capire i processi di stampa e a come ottenere sempre il massimo risultato per i miei prodotti.

 

Che cosa stai creando ad esempio ora?

Sto per produrre nuove tovagliette con nuove citazioni sul cioccolato e in arrivo presto anche una limited edition di cuscini.

 

Il Made in Italy e Carillon Design.

Non è facile, abbiamo dei costi altissimi. Però amo la qualità e vorrei che il mio brand si contraddistinguesse anche per questo. Eravamo i numeri uno nel tessile. Oggi tutte le aziende hanno chiuso e sono davvero poche le ditte che continuano a lavorare. C’è ancora qualcuno che lavora bene, sono professionisti e si sa se vuoi una cosa fatta con criterio un po’ devi rischiare spendendo di più.

 

Noi di Lookdarifare siamo già innamorati di tutti gli oggetti firmati Carillon. Dove è possibile acquistarli?

Per adesso vendo direttamente da Facebook o in diversi eventi milanesi. L’obiettivo di quest’anno è creare un sito ad hoc completo per l’e-commerce.

Un consiglio a chi vuole intraprendere la tua stessa strada?

Bisogna avere tanta voglia di fare, essere determinati, dedicarci tanto tempo, cercando di guadagnare di giorno il giusto che ti permette di vivere e costruirsi un futuro… di notte.

Certo per chi ha idee e un budget da investire è sicuramente più semplice. Per chi inizia dal niente come me consiglio di fare piccoli passi alla volta.

 

-(classica) Progetti per il futuro immediato?

Oltre all’e-commerce mi piacerebbe disegnare una linea pigiami per le ragazze e una linea di piatti e utensili per la cucina.

—————————————————–

Un ringraziamento speciale ad Elisa!

Seguite Carillon Design sulla sua pagina Facebook!

carillon designcarillon design

carillon design

carillon design

Google+ Comments

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata